Home page   Chi siamo  Noi facciamo  News & Press Erbario Tifatino Dossier&Pubblicazioni    

GUARDIE AMBIENTALI WWF CAMPANIA ANNO 2020
Anno 2019 - Anno 2018

                                        


NeroSuBianco - novembre 2020

08.11.2020


Denunciati due bracconieri nella zona di Sessa Aurunca

02.11.2020

30.10.2020

30.10.2020

 

 

 

 

 

 


        17/18.10.2020 : Fermato un bracconiere a Marcianise

   
  Oggi 8 ottobre 2020, siamo andati (NUCLEO PROVINCIALE DI GUARDIE GIURATE DEL WWF DI CASERTA) a recuperare un falco (giovane gheppio maschio) ferito ad ALIFE (comune del parco Matese). Siamo stati informati dai Carabinieri Forestale. Il povero falco è stato trasferito rapidamente al presidio ospedaliero veterinario del FRULLONE di Napoli. Non sappiamo se il rapace sia stato sparato (come spesso accade) oppure no. Domani mattina i veterinari faranno una radiografia per capire se il falco ha dei pallini nell’ala e nel corpo. Speriamo di no ovviamente !!!

06.10.2020

COMUNICATO STAMPA VIGILANZA WWF:

Servizio di vigilanza ambientale del WWF – Nucleo provinciale di Caserta

Nel tardo pomeriggio di martedì 6 ottobre 2020, il nucleo provinciale di Caserta di Guardie
Giurate volontarie del WWF ha svolto servizio nei territori dei comuni di Carinaro
E Gricignano di Aversa.
Le guardie del WWF hanno trovato una stradina di Campagna che collega via Casignano con il retro del cimitero di Carinaro piena zeppa di rifiuti abbandonati, tra cui anche rifiuti tossici.
Andando in perlustrazione sul retro dell’antico palazzo di Casignano i volontari del WWF hanno Trovato un immenso appezzamento di terreno pieno di cumuli di macerie di mattoni ed altri Rifiuti provenienti da muratura ed edilizia.
Infine il servizio di vigilanza ambientale è terminato nei pressi della stazione ferroviaria di Gricignano di Aversa. Ed anche qui, purtroppo, non sono mancati i cumuli di rifiuti abbandonati.
Purtroppo non siamo riusciti ad individuare nessun responsabile, commenta amaramente Alessandro
Gatto, Coordinatore regionale della Campania della vigilanza ambientale volontaria del WWF ITALIA. La denuncia è stata fatta sia tramite SMA CAMPANIA, sia inviata al Comando provinciale dei carabinieri forestale. Ricordiamo che poche settimane fa siamo riusciti a denunciare una persona che era intenta a bruciare Rifiuti plastici e pericolosi nel territorio del comune di Cancello ed Arnone.

  

 

27.09.2020

Purtroppo ogni volta che facciamo vigilanza ambientale VOLONTARIA (WWF - nucleo provinciale di Caserta) siamo costretti a denunciare tonnellate di rifiuti tossici (nei bustini neri c’è amianto) abbandonati (INVIATA DENUNCIA VIA PEC AGLI ORGANI COMPETENTI). Oggi siamo a Cancello ed Arnone (Caserta), un territorio meraviglioso immerso in quella che io ho ridenominato “MAREMMA LITERNINA”, meglio conosciuta come TERRA DEI MAZZONI ... meravigliosa, dicevo, ma abitata da tanti ... troppi ECOCRIMINALI. Ma noi continueremo a fare VIGILANZA AMBIENTALE VOLONTARIA.


Scovata una discarica "open air" di rifiuti pericolosissimi

27.09.2020 : Bracconaggio

 

 

26.09.2020 Pignataro Maggiore (Caserta)

  

 

20.09.2020 - Ritrovata a Castelvolturno una tartaruga spiaggiata, purtroppo morta.

 

20.09.2020

 Riepilogo lavoro guardie WWF nel primo giorno di apertura della caccia:
A Napoli hanno “portato a casa” un denunciato per uso di un richiamo elettroacustico vietato e tre amministrativi. In provincia di Salerno: Fatti due verbali per mancata annotazione tesserino e sprovvisto Dell’Atc, seguirà una comunicazione alla Questura e CC di appartenenza, visto che uno dei cacciatori aveva problemi fisici gravi, pure se lui ha dichiarato che era caduto per questo non muoveva le mani, ma era possessore di porto di fucile ed era in compagnia di un'altra persona che ha riferito di non essere in possesso del porto d'armi.
In provincia di Caserta rinvenuti 2 richiami elettroacustici vietati, che saranno sequestrati in collaborazione con la polizia provinciale.

  TG3 Campania - 09/09/2020 h. 14.00

 


05/09/2020 : Il sindaco di Aversa incontra le Associazioni ambientalisti
per il contrasto ai roghi tossici


Notizie dal WWF Italia - 09/09/2020
09/09/2020 Legambiente, Lipu e WWF Italia: approvare subito i delitti contro la fauna inserendo nel Collegato Ambientale le indicazioni del Piano Nazionale Antibracconaggio


09/09/2020 : Operazione antibracconaggio : scoperto il mercato nero dei piccoli uccelli

 
Notizie dal WWF Italia - 07/09/2020
Le guardie WWF in azione nella terra dei fuochi

 


07/09/2020 Le Guardie WWF sventano ennesimo raid incendiario

 
TG3 Campania 05.09.2020 h.14.00

 

TG3 Campania 23.08.2020 - h. 19.30

                        

Sulla spiaggia una Caretta depone le uova, dando speranza a questo litorale, ma improvvisamente una chiazza gialla ricopre il mare ! Come sempre il WWF Caserta OA sta vigilando sul fenomeno, in attesa dei riscontri istituzionali.

https://www.ilcrivello.it/baia-domizia-unampia-chiazza-di-melma-rende-il-mare-marrone/

https://www.belvederenews.net/video-baia-domizia-wwflitorale-invaso-da-una-chiazza-di-sostanze-inquinanti/

https://www.casertanews.it/video/mare-giallo-baia-domizia-22-agosto-2020.html

Notizie stampa :
https://www.casertanews.it/attualita/uova-tartarughe-lido-baia-domizia.html

https://www.corrierece.it/notizie-attualita/2020/08/15/baia-domizia-mamma-tartaruga-deposita-70-uova-sul-lido.html

https://www.macronews.it/?p=25612

https://www.ilroma.net/news/campania/baia-domizia-tornano-le-tartarughe-nido-spiaggia

https://www.paesenews.it/?p=194136

15 agosto.Pronto intervento della Vigilanza Ambientale del WWF Campania a tutela del nido di Caretta caretta. 70 uova da proteggere.

 

 
14 agosto

 

 
04.07.2020 Tg3  Campania -h. 14.00

 

04.07.2020 : Primo servizio di vigilanza nel Parco del Matese. Sono stati controllati diversi pescatori risultati in regola e che praticavano la pesca sportiva che prevede il rilascio immediato del pesce.

21.06.2020 Attività di vigilanza - Elevati verbali per addestramento cani in area umida nei pressi della Riserva Soglitelle (area esterna). VILLA LITERNO (Caserta). - Scoperti e segnalati rifiuti abbandonati a rischio incendio.

 

 

 

Attività di vigilanza , Cancello Arnone , 14/06/2020
Controllati e sanzionati cacciatori per addestramento cani in periodi non consentiti ( nidificazione uccelli )

Segnalazione inquinamento corpi idrici
  


Meno è meglio  di A. Gatto


03.06.2020

Tornano le discariche selvagge dopo il lockdown

Attività di vigilanza Mondragone, Cancello Arnone , 02/06/2020
Controllati e sanzionati cacciatori per addestramento cani in periodi non consentiti ( nidificazione uccelli )

Attività di vigilanza Monti del Matese , 31/05/202
Controllati e sanzionati cacciatori per addestramento cani in periodi non consentiti ( nidifcazione uccelli )

 


24.05.2020 Incendio rifiuti nei pressi della Reggia di Carditello


Tutela della biodiversitaà agroalimentare dell'agro aversano di A.Gatto
24 maggio 2020

 

La Maremma Liternina di A. Gatto
17.05.2020

 


16.05.2020 : Recuperato un esemplare di Tarabusino ( Articolo originale)


16.05.2020 : Recuperato un esemplare di Tarabusino

Il Mattino - 11.05.2020

Servizio straordinario anti-bracconaggio: sequestri e denunce nel Napoletano

 

 

 

Leggi tutto l'articolo (10/05/2020)

 

TG3 Campania del 09/05/2020 h. 14,00

 

 

 

 

25:04:2020 - Intervento di Alessandro Gatto su NTV

 

01.03.20 : Vigilanza Oasi Variconi - Castelvolturno - Incontro con le gru in migrazione

   

23 febbraio : Vigilanza ambientale pineta Castelvolturno

 

23 febbraio : Vigilanza ambientale zona Giugliano

23 febbraio : Vigilanza ambientale zona Giugliano - incendio rifiuti

 

18.02.20 : Recuperata e trasferita da Alessadro Gatto all'Ospedale Veterinario di Napoli una poiana ferita ( segnalazione di R. Laria ).

 

 

22 febbraio : Vigilanza ambientale Oasi dei Variconi - Castelvolturno

09.02.20 : Vigilanza Falciano del Massico

 

 

 

 

 

07.02.20 - Recuperato un piccione di razza rara sparato

 

8 E 15 FEBBRAIO 2020 - SEMINARI CON IL DOTT. ALESSANDRO GATTO (WWF CAMPANIA) SULLA SOSTENIBILITA' - CLASSI TERZE LICEO ARTISTICO

02.02.2020 : Recuperato un cigno nero ferito in zona ASI Aversa

Guardie Giurate Fauna e Ambiente


Comunicato stampa del 19 gennaio 2020

VIGILANZA AMBIENTALE VOLONTARIA DEL WWF IN CAMPANIA NELL’ANNO 2019.


Il bilancio dell’anno 2019 che è appena trascorso è stato segnato da molti fatti negativi, tutti a danno dell’ambiente, della fauna selvatica, della flora, del territorio, del consumo del suolo e del rispetto della legalità. L'aumento dei morti per caccia, l’incremento del bracconaggio anche su specie protette, i provvedimenti delle Regioni sempre a vantaggio dei cacciatori e contro la tutela di animali, natura e normative europee hanno aggravato la situazione, disegnando un quadro fortemente negativo per l’attività venatoria italiana. Inoltre le guardie giurate del WWF compiono anche un capillare lavoro di segnalazione di discariche abusive, di inquinamento delle acque e di tantissimi altri reati ai danni dell’ambiente. Anche quest’anno le guardie volontarie del WWF hanno dato il proprio contributo con migliaia di chilometri percorsi e centinaia di ore spese per assicurare la legalità e controllare il territorio in collaborazione con le forze dell’ordine ed in particolare con L’Arma dei Carabinieri con cui, dopo l’assorbimento del Corpo Forestale dello Stato, il WWF ha siglato un’importante accordo per la prevenzione e repressione dei reati ambientali e per l’informazione ed educazione ambientale. Proprio ai Carabinieri-Forestali per le attività in difesa dell’ambiente, della legalità e degli animali selvatici va un grande grazie da parte dell’associazione.

In Campania il lavoro delle Guardie Volontarie del Wwf è stato costante e capillare, vigilando aree naturali protette (parco Nazionale del Vesuvio, Parco Nazionale del Cilento, Parco Regionale del Matese, Riserva Foce Volturno, Riserva Foce Sele e così via), tutelando l’ambiente a 360° (CON PARTICOLARE RIGUARDO ALL’ABBANDONO DEI RIFIUTI E DEL LORO INCENERIMENTO ILLEGALE ED ALLO SVERSAMENTO DI LIQUAMI CHE INQUINANO FIUMI E MARE) e difendendo la fauna protetta dagli interessi illeciti di bracconieri e mercanti di specie animali. Un impegno costante durante tutto il 2019 che ha prodotto una serie di dati relativi alle attività svolte nelle province di Caserta, Napoli e Salerno. Tutti i sequestri sono stati effettuati dalle forze di Polizia Giudiziaria dello Stato ed in particolare dai Carabinieri Forestali, che hanno lavorato fianco a fianco o sono stati chiamati dalle Guardie Volontarie ed intervenuti sul posto, ai quali va un profondo ringraziamento per il grande lavoro di supporto che viene sempre assicurato alle Guardie Volontarie campane. In particolare rivolgiamo un enorme grazie al COLPA (Coordinamento Locale Permanente Antibracconaggio), con a capo i Carabinieri Forestale e con le associazioni ambientaliste e animaliste più importanti, tra cui il WWF.

Soddisfazione è stata espressa dal Delegato per la Campania del Wwf Italia, Arch. Piernazario Antelmi, che ha voluto sottolineare la gravità del fenomeno del bracconaggio nella nostra regione, contrastato dal quotidiano impegno delle forze dell’ordine e delle Guardie Volontarie:

“Purtroppo i numeri in aumento dei reati contestati e delle vittime di caccia, fanno ritenere che il bracconaggio é in aumento nonostante il numero dei cacciatori sia in flessione anno per anno. Quello che più preoccupa é che la maggior parte dei reati a danno della fauna selvatica e dell' ambiente, siano commessi all'interno di aree protette regionali o nazionali”.

Un ringraziamento particolare è arrivato dal responsabile regionale della Guardie Volontarie del Wwf, Dott. Alessandro Gatto, destinato ai tanti volontari che hanno dedicato tempo e impegno in difesa della natura e dell’ambiente:

"Ringrazio davvero di cuore le nostre Guardie Volontarie che con spirito di servizio ed abnegazione effettuano un lavoro preziosissimo teso alla tutela della NATURA. Un lavoro gratuito che fa bene a tutta la nostra collettività".


Questi i dati delle attività svolte dalle Guardie Giurate Volontarie del WWF nelle province di Caserta, Napoli e Salerno durante il 2019


Caserta:
Numero Guardie: 10
Numero Servizi volontari svolti: 49 (di cui 15 svolti in aree naturali protette)
Numero Km percorsi: 4820
Numero ore di lavoro volontario: 820
Numero persone (prevalentemente cacciatori) controllate: 106
Numero violazioni amministrative contestate: 6 (per un totale di euro 773)
Numero sequestri: 4
Numero segnalazioni effettuate alle Autorità Competenti di inquinamento ambientale (prevalentemente abbandono e/o incendio di rifiuti: 28
Numero persone denunciate: 14
Numero totale di animali selvatici recuperati: 19


Napoli:
Numero Guardie: 22
Numero Servizi volontari svolti: 35 (di cui 7 svolti in aree naturali protette)
Numero Km percorsi: 3420
Numero ore di lavoro volontario: 539
Numero persone (prevalentemente cacciatori) controllate: 51
Numero violazioni amministrative contestate: 6 (per un totale di euro 823,34)
Numero sequestri: 10
Numero segnalazioni effettuate alle Autorità Competenti di inquinamento ambientale (prevalentemente abbandono e/o incendio di rifiuti: 61
Numero persone denunciate: 12
Numero totale di animali selvatici recuperati: 8
Numero totale di animali selvatici sequestrati: 63


Salerno:
Numero Guardie: 13
Numero Servizi volontari svolti: 32 (di cui 15 svolti in aree naturali protette)
Numero Km percorsi: 3100
Numero ore di lavoro volontario: 210
Numero persone (prevalentemente cacciatori) controllate: 34
Numero violazioni amministrative contestate: 25 (per un totale di euro 740)
Numero sequestri: 23
Numero segnalazioni effettuate alle Autorità Competenti di inquinamento ambientale (prevalentemente abbandono e/o incendio di rifiuti: 18
Numero persone denunciate: 13
Numero totale di animali selvatici recuperati: 210
Alcune immagini dei rilievi effettuati dalle Guardie WWF Campania

 

11.01.20 Meravigliosa giornata di vigilanza presso l’oasi de’ Le Mortine - Capriati al Volturno (Caserta), (ai confini con il Molise, praticamente l’ingresso più a nord del Parco (ancora) Regionale del Matese. Luoghi stupendi, ricchissimi di biodiversità animale e vegetale.